Sicuro di trattare la zona del corpo corretta?

Accedi all' esclusivo programma "PalpaTori" e scopri come SCANNERIZZARE il corpo dei tuoi clienti per individuare anche le più nascoste delle tensioni

Un aspetto che ho notato accomuna gran parte dei massaggiatori è che concentrano tutte le proprie energie solo nel migliorare la propria manualità.

Il che è sacrosanto, ci mancherebbe altro. Però devi in realtà sapere che questa è soltanto una faccia della medaglia.

E per realizzarti come operatore olistico e raffinare i tuoi trattamenti fino a portarli allo stato dell’arte è necessaria anche l’altra.

Ovvero, occorre conoscere l’anatomia del corpo umano.

Anzi, ad essere del tutto onesti, conoscere l’anatomia del corpo non basta…

È essenziale saper riconoscere al tatto quale parte del corpo stai massaggiando

Lo ripeto: conoscere soltanto l’anatomia del corpo non è sufficiente.

Da sempre la pratica e la teoria sono due mondi differenti. Non esiste eccezione. Neanche per l’anatomia umana.

Infatti, puoi anche aver studiato l’anatomia umana per decenni, però se non sai poi cosa si trova sotto le tue dita quando vai a trattare una particolare zona del corpo… se non sei familiare con la sensazione tattile che provi quando palpi un certo tessuto piuttosto che un altro… e se non sai qual è il punto preciso dove si forma una tensione (causa di squilibri e di malessere nella persona)…

Allora tutte quelle conoscenze teoriche ti saranno utili quanto un giocattolo rotto. Ci fai poco o nulla.

Se invece sai riconoscere al tatto quale parte del corpo stai toccando, allora le tue diagnosi saranno più precise, i tuoi trattamenti più veloci e immediati e i benefici che il tuo cliente sperimenterà saranno maggiori e più duraturi.

Inoltre, un altro aspetto per cui reputo vitale conoscere l’anatomia del corpo – soprattutto da un punto di vista pratico – è perché…

Ogni -e sottolineo ogni- corpo che vai a trattare è unico!

Un corpo può sembrare uguale ad un altro, ma in realtà non è mai così.

Ogni organismo possiede delle unicità anatomiche che lo rendono diverso a qualunque altro.

A livello dei muscoli ad esempio, ogni corpo può avere la sua forma, la sua inserzione e il suo punto di origine.

E sapere, o meno, queste informazioni fa tutta la differenza di questo mondo quando massaggi la persona perché ti permetterà di andare a trattare il punto preciso dove si trova la contrattura, risolvendo così l’origine del malessere percepito dal cliente e donandogli una sensazione di benessere duratura…

Oppure, se non sei familiare con questa materia – non potrai mai avere la certezza di trattare il punto esatto del corpo e di conseguenza il tuo massaggio perderà di efficacia (il che significa che – seduta dopo seduta – potresti non riuscire a risolvere le problematiche dei tuoi clienti).

Non pensare che esagero quando dico che ignorare l’anatomia del corpo umano equivale a navigare a notte fonda in mare aperto – senza radar e con le luci spente… non sai dove vai a finire!

Questa non è una materia facoltativa che puoi decidere se apprendere o meno. Che ci piaccia o meno, rientra a tutti gli effetti nelle competenze di ogni operatore olistico che si rispetti.

Con questo non intendo di certo che devi sapere a menadito questa disciplina dalla A alla Z. Ti basta sapere il minimo essenziale affinché tu possa eseguire “diagnosi” più dettagliate e trattamenti più mirati.

Ma chi sono io per dirti tutto questo?

Ciao, sono il Dott. Massimo Filippi (forse già mi conosci) e uno dei traguardi più recenti che ho tagliato è stata la nomina a Presidente di Zone Riflesse.

Ad ogni modo, la mia storia ha inizio assai prima.

Infatti, lavorativamente parlando, nasco come Fisioterapista esperto nella manipolazione della fascia.

E la formazione clinica che la mia esperienza come Fisioterapista mi ha donato, mi ha aiutato a creare tecniche innovative specifiche per operatori olistici come “Rimozione Blocchi Mio-Fasciali” o la “Università della Fascia”.

Si tratta di tecniche che, tra l’altro, rientrano tra i programmi che hanno riscontrato più successo nei nostri studenti.

Non trovo davvero le parole per esprimere quanto ciò mi riempia di gioia e quanto mi sproni a continuare a dare sempre di più.

E, a tal proposito, adesso sono qui per parlarti di quella che dal mio punto di vista potrebbe trattarsi di una vera e propria “rivoluzione del massaggio”.

A mio avviso, ciò che sto per presentarti ha il potere di migliorare a dismisura l’efficacia dei tuoi trattamenti in modo da trattare con precisione millimetrica l’origine degli squilibri dei tuoi clienti e donare loro un senso di benessere prolungato nel tempo.

Perciò, lascia che ti presenti in anteprima il nostro nuovo video-corso:

Clicca sul bottone qui in basso per parlare con uno nostro consulente per fare tuo "PalpaTori" e ricevere
in omaggio "Esercizi terapeutici"

Siamo onesti… studiare l’anatomia del corpo umano è una materia estremamente teorica e – a tratti – persino noiosa.

Prova ad andare a pescare uno dei qualsiasi corsi di anatomia palpatoria che trovi là fuori e scoprirai non essere altro che una pila di strutture anatomiche da studiarti da solo.

A te però non serve tutta questa roba qua.

Ti basta conoscere giusto il minimo essenziale per distinguere le principali strutture e poi ti serve passare subito alla pratica.

(Soltanto così potrai implementare fin da subito i concetti di anatomia durante i tuoi trattamenti.)

E questo è esattamente ciò che troverai all’interno del nostro nuovo video-corso PalpaTori..

Aspettati quel poco di teoria che basta (per familiarizzare con le strutture principali) e poi un concentrato di pratica per assimilare al meglio tutte le nozioni spiegate e metterle in uso già dal prossimo trattamento.

Scoprirai quali sono le principali strutture, il punto esatto dove si annidano le tensioni, le rigidità e gli scompensi e come trattarli.

Per iniziare a familiarizzare con i termini, sappi che questa tecnica si chiama “palpazione”.

E puoi pensare ad essa come alla tua personale garanzia di successo di fronte a qualsiasi disturbo e malessere (che rientrano nelle competenze olistiche ovviamente) che possono affliggere i tuoi clienti.

Inoltre, devi sapere che…

Per non ridurre l'efficacia dei tuoi trattamenti
è vitale assegnare ai tuoi clienti una
sorta di "compiti per casa"

Tu non vuoi che a fine trattamento, dopo che hai dato tutto te stesso per un’ora o più al fine di riequilibrare i vari squilibri, i tuoi clienti rovinino il tuo operato non appena mettono piede fuori dal tuo studio vero?

Purtroppo, questo è ciò che accade la maggior parte delle volte se non diamo loro delle istruzioni per preservare i benefici che gli abbiamo donato.

Ecco perché occorre dire loro come comportarsi al fine di promuovere i benefici del tuo trattamento ed evitare che le loro condizioni regrediscano a vista d’occhio.

Ti consiglio di assegnare loro degli esercizi di mantenimento.

Altrimenti, se dopo la tua seduta tornano a casa e si trascurano completamente, sarà come tu avessi lasciato il lavoro a metà.

Difatti, ti prego di tenere a mente che non conta solo i benefici che riesci a donare al tuo cliente durante la tua seduta, ma anche la cura che il tuo cliente avrà nel fare tesoro del benessere che ha ricevuto grazie ai tuoi trattamenti.

Per questa ragione, se vuoi che i tuoi clienti beneficino al massimo dai tuoi trattamenti devi assegnare loro dei “compiti per casa”.

E questo ci porta diretti al prossimo punto…

Se deciderai di prendere il nuovo esclusivo video-corso "PalpaTori" in pre-vendita riceverai in OMAGGIO "Esercizi Terapeutici"

Clicca sul bottone qui in basso per parlare con uno nostro consulente per fare tuo "PalpaTori" e ricevere
in omaggio "Esercizi terapeutici"

Questo è il regalo che ho pensato per te per ringraziarti della tua fiducia e che vorrei tu accettassi.

Il suo prezzo di vendita è di 197€, ma per te sarà gratis se acquisterai in anteprima il nostro nuovo programma “PalpaTori”.

Inoltre ci tengo tu sappia che se farai questo passo non rischi assolutamente nulla perché…

Sarai protetto dalla nostra Garanzia di 60 giorni

Ecco come funziona.

Guardati il video-corso, studialo e mettilo fin da subito alla prova per ben 60 giorni.

Poi, durante questo periodo, se ciò che trovi spiegato all'interno di PalpaTori ti è sembrato difficile da comprendere o se hai avuto difficoltà nel mettere in pratica i nuovi concetti che hai appreso o se, semplicemente, non ti piace quello che hai imparato...

Ti invito a mandarci un'email con la richiesta di rimborso ed, entro pochi giorni, ti daremo indietro l'intera cifra che oggi hai investito.

In più, per scusarci ulteriormente, potrai continuare ad avere accesso sia al programma "PalpaTori" che "Esercizi Terapeutici".

Dunque, non corri il minimo rischio a farti avanti oggi per acquistare in anteprima Palpatori e ricevere in omaggio Esercizi Terapeutici.

Compila il form qui in basso per parlare con uno nostro consulente per fare tuo "PalpaTori" e ricevere
in omaggio "Esercizi terapeutici"

Grazie per la tua attenzione,

Dott. Massimo Filippi

© Copyright 2021 - The Performance Lab

The Performance Lab srl
via Francesco Baracca, 88
36100 - Vicenza
P.IVA 04323080244

FACEBOOK DISCLAIMER: This website is not part of the Facebook website or Facebook Inc. Additionally, this site is not endorsed by Facebook in any way. Facebook is a trademark of Facebook, Inc. GOOGLE DISCLAIMER: We use Google remarketing pixels/cookies on this site to re-communicate with people who visit our site and ensure that we are able to reach them in the future with relevant messages and information. Google shows our ads across third party sites across the internet to help communicate our message and reach the right people who have shown interest in our information in the past.

Privacy Policy · Cookie Policy · Termini e Condizioni

×
×

Carrello